Religioni: “Noi e l’Islam”, interviste e approfondimenti sul “Messaggero di sant’Antonio”

Vedere il bene in ogni situazione anche “da contrapporre, reazione uguale e contraria, al male”: lo si legge nell’editoriale intitolato “C’è sempre del bene” a firma del direttore responsabile, fra Fabio Scarsato, nel nuovo numero del “Messaggero di sant’Antonio”. Con la fiducia nella presenza di Dio, il francescano invita a “ripartire dalle rovine che talvolta ci circondano”, sorta di “materiale grezzo per costruire con fiducia e fantasia il bene futuro”. All’interno lo speciale dedicato alle strade di pace e al dialogo con l’islam. “Insieme per dire ‘no’ alla violenza”, curato da Sabina Fadel, a poco più di un mese dai fatti di Bruxelles, indaga, con l’aiuto di alcuni esponenti di spicco del mondo musulmano non solo italiano, le dinamiche che potrebbero essere alla base della violenza terroristica, ma anche cosa possono fare cristiani e musulmani insieme perché tali fatti non accadano più. “Sotto il mantello la salvezza”, di Luisa Santinello, riprendendo la copertina del mensile analizza l’iconografia della cosiddetta Madonna della Misericordia, sotto il cui manto trovano rifugio quanti hanno bisogno di protezione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy