Lavoro: Poletti, “Soddisfatto per i numeri positivi, c’è fiducia”

(DIRE-SIR) – “Sono soddisfatto. I dati Istat di oggi confermano un quadro positivo. L’aumento degli occupati (51mila in più rispetto a marzo, 35mila dei quali permanenti) si aggiunge a quello già registrato nel mese precedente. Su base annua, quindi, il numero degli occupati è cresciuto di 215mila unità, con il forte rafforzamento particolare degli occupati stabili (279mila in più). Lo stesso aumento, su base mensile, del numero dei disoccupati, cui corrisponde una più che doppia diminuzione del numero degli inattivi, evidenzia un maggiore numero di persone che ricominciano a cercare lavoro”. Così il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, commenta i dati Istat relativi ad occupati e disoccupati di aprile 2016. “Lo stesso andamento si registra anche per i giovani tra i 15 ed i 24 anni, dove aumentano dello stesso numero sia gli occupati che i disoccupati, perché diminuiscono gli inattivi. Il tasso di disoccupazione giovanile, ancora troppo elevato (36,9%), è comunque diminuito di 4,5 punti percentuali rispetto allo stesso mese dello scorso anno, con 74mila giovani occupati in più”, continua. “I dati di aprile, in linea con quelli di marzo, confermano quindi il miglioramento della situazione dell’occupazione ed anche un maggiore fiducia per le prospettive del mercato del lavoro”, conclude. (www.dire.it)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori