Sud Sudan: pattuglia spara ad ambulanza per errore. Ferita una suora

(DIRE-SIR) – Sono state arrestate le tre persone sospettate di essere responsabili dell’assalto in Sud Sudan ad un’ambulanza, in cui è rimasta ferita una suora, in quel momento alla guida del mezzo. L’ambulanza appartiene al centro medico St. Bakhita. Secondo Catholic Radio network, da una prima ricostruzione resa nota dalle autorità i tre uomini sono soldati dell’Esercito di liberazione popolare (Spla), che in quel momento stavano pattugliando le strade per difendere i civili da eventuali assalti. Il ministro dell’Informazione Stephen Lodu Onesimo davanti ai microfoni e alle telecamere della stampa ha condannato questa aggressione, definendola “indisciplinata e barbarica da parte dell’esercito”, e spiegando che le ambulanze in quanto tali sono autorizzate a circolare anche di notte “e non dovrebbero essere fermate” in quanto “godono dell”autorizzazione speciale del ministero della Salute”. Suor Veronica si troverebbe ora ricoverata in gravi condizioni. I soldati hanno aperto il fuoco contro il veicolo intorno all”una del mattino, colpendo la religiosa diverse volte.

(www.dire.it)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy