Giornalismo: Ucsi Lombardia, due corsi di formazione su “mass media e Papato” e “futuro dell’editoria cattolica”

Prosegue in Lombardia l’attività di formazione professionale dell’Ucsi per i giornalisti. L’Unione cattolica stampa italiana organizza domani 18 maggio a Milano (Circolo della stampa, Corso Venezia) il corso “Da Giovanni a Francesco. Mass media e Papato”. L’obiettivo “è ripercorrere i Papati da Giovanni XXIII a Francesco con un focus sui mass media, gli stili e gli strumenti comunicativi. Dalle prime modalità di comunicazione della Santa Sede sino alla recente riforma degli organi di informazione vaticana”. Interverranno, come relatori: don Ezio Bolis (direttore Fondazione Papa Giovanni XXIII), Annamaria Braccini (giornalista diocesi di Milano), don Davide Milani (presidente Fondazione Ente dello Spettacolo e responsabile Comunicazione diocesi ambrosiana), Paolo Bustaffa (già direttore del Sir), monsignor Dario Edoardo Viganò (prefetto Segreteria per la comunicazione della Santa Sede), Nicola Salvi ed Elisabetta Sola (amministratori Officina della comunicazione). Inoltre, il 21 maggio, sempre a Milano (Auditorium Caritas, via San Bernardino), si terrà la giornata di studio “Il futuro dell’editoria cattolica”, con professionisti del settore: Marco Tarquinio (direttore “Avvenire”), Guido Mocellin (giornalista e direttore editoriale Editrice Missionaria Italiana), Fausto Colombo (docente Teoria e tecnica dei media alla Cattolica) e Francesco Zanotti (presidente della Fisc: Federazione italiana settimanali cattolici). Sono previsti crediti formativi. Per gli altri appuntamenti: www.ucsi.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy