Educazione: Roma, inaugurata la mostra “Educare per un mondo di fratelli”

In occasione della festa del Santo fondatore, San Giovanni Battista del La Salle, è stata inaugurata nella Casa generalizia dei Fratelli delle Scuole Cristiane (Via Aurelia, 476) la mostra “Educare per un mondo di fratelli – Chiamati a sfidare le strutture e le politiche ingiuste che disumanizzano i poveri, gli immigranti ed i giovani”, a cura del Centro ricerche e risorse Lasalliane e della Biblioteca Lasalliana. Il percorso ha inizio all’epoca di Luigi XIV, la cui morte avvenuta nel 1715, ben 300 anni fa, coincide con l’inizio dell’anno scolastico 2015. A metà del secolo XVII un gruppo di riformatori francesi, tra cui Giovan Battista De La Salle, diede impulso ad un cambiamento qualitativo nell’educazione scolastica e nella catechesi dei bambini, soprattutto dei più poveri. “Le differenze culturali sono alla radice di tutte le diseguaglianze. Il fondamentalismo religioso è uno degli elementi culturali che in questo momento sta creando nuove barriere tra gli esseri umani. La convivenza e l’accettazione dell’altro, invece, sono alla base della missione Lasalliana”, spiegano i promotori dell’iniziativa. Grazie alla mostra si possono percorrere le 5 risposte lasalliane in 5 regioni del mondo: Utopia in Colombia; Scuole San Miguel negli Stati Uniti d’America; Lasalliani a Balgo, Australia; Casarcobaleno a Scampia, Italia; Scuola Agraria-Industriale Hagaz, in Eritrea, Africa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy