Papa Francesco: udienza giubilare, arriva in piazza accolto da una folla di ombrelli

Il Papa è arrivato in piazza alle 9.45 circa per l’appuntamento con l’udienza giubilare di questo mese. Ad accoglierlo, una folla di ombrelli variopinti sotto i quali migliaia di fedeli hanno aspettato pazientemente l’arrivo del “padrone di casa”, abbandonando momentaneamente i parapioggia solo per immortalare il momento con i cellulari e gli altri dispositivi elettronici. Alla comparsa della jeep bianca nell’emiciclo berniniano, un saluto sotto forma di ovazione di applausi. Come di consueto, il Papa ha benedetto i fedeli con ampi gesti della mano, sorridendo, e si è concesso volentieri all’abbraccio con i più piccoli. Tra di loro, anche una bambina con fluenti capelli castani in divisa da maresciallo dei Carabinieri, che non contenta del primo saluto con Francesco ha chiesto l’aiuto dei solerti uomini della gendarmeria vaticana per replicare: vedendola arrivare di nuovo, il Papa le ha sorriso divertito accarezzandole il viso. Sceso dalla “papamobile”, Francesco ha compiuto l’ultimo tratto a piedi fino al centro del sagrato coperto da un ombrello offerto da un gendarme, che gli ha portato anche l’ormai famosa valigetta nera di pelle.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy