Diocesi: Perugia, stasera minuto di silenzio per cristiani perseguitati prima di concerto per 40 anni Radio Subasio

La proprietà di Radio Subasio e la produzione dello spettacolo rievocativo “Un compleanno spettacolare” per i 40 anni di attività dell’emittente, hanno accolto la proposta dell’arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve di osservare un minuto di raccoglimento e silenzio in ricordo dei cristiani perseguitati e martiri per la fede nel mondo prima dell’inizio del concerto di questa sera – sabato 14 maggio, alle 20.30 – che si terrà davanti alla cattedrale di San Lorenzo, in piazza IV Novembre di Perugia. Lo si apprende da una nota dell’arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve nella quale si ricorda che la proposta era stata avanzata dal vescovo ausiliare, monsignor Paolo Giulietti. “Sarebbe un bel gesto di condivisione, a prescindere se si è credenti o meno, osservare un minuto di raccoglimento-silenzio nel ricordo dei tanti cristiani perseguitati e martiri per la fede nel mondo”, aveva scritto il vescovo, per il quale “la nostra comunità diocesana, in comunione con Papa Francesco, ricorda tutti questi fratelli e sorelle durante la veglia di preghiera di Pentecoste, che si terrà in concomitanza del concerto non in cattedrale, come avviene da sempre, ma nella chiesa parrocchiale di Santa Lucia”. “Il cardinale Gualtiero Bassetti – prosegue la nota – appresa la notizia dell’accoglimento della proposta del minuto di silenzio, ha espresso il suo compiacimento per la sensibilità dimostrata da Radio Subasio, ricordando l’importanza dei media, della musica e dello spettacolo nel comunicare messaggi di speranza e di pace”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy