Francia: il presidente dei vescovi francesi mons. Pontier a Calais tra i profughi bloccati nella “giungla”

Una delegazione di vescovi francesi si è recata oggi a Calais in visita ai migranti e ai volontari che li assistono. La delegazione è guidata dal presidente della Conferenza episcopale francese, monsignor Georges Pontier e dal segretario generale della Cef, monsignor Olivier Ribadeau Dumas.

Accompagnati dai volontari del Secours Catholique (la Caritas Francia), la delegazione ha visitato un campo che accoglie ogni notte 1.500 profughi dentro una serie numerata di container. Qui la Caritas provvede, tra l’altro, a distribuire 2.500 pasti al giorno. La delegazione ha potuto parlare con alcuni migranti e si è poi fermata in raccoglimento e preghiera nella Chiese eritrea che è stata costruita nella “giungla” di Calais.

Il 28 aprile scorso presso la sede della Conferenza episcopale francese a Parigi si è svolto un incontro dei vescovi referenti per le migrazioni di Francia e Inghilterra per parlare dell’emergenza rifugiati a Calais e trovare iniziative di azioni comuni.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy