This content is available in English

Polonia: il Sinodo della Chiesa evangelica dice no al sacerdozio delle donne

Il Sinodo della Chiesa evangelica in Polonia ha respinto sabato 2 aprile la proposta che vorrebbe introdurre l’ordinazione sacerdotale delle donne. Dal 1999, nella Chiesa evangelica polacca le donne possono assurgere alla funzione del diacono ma, benché la discussione relativa al sacerdozio femminile sia in corso da oltre 70 anni e nonostante nel 2008 la Commissione teologica sinodale non abbia riscontrato degli ostacoli di natura teologica all’ordinazione delle donne, la maggior parte dei 38 membri del Sinodo ha espresso un’opinione negativa al riguardo. Nella Chiesa evangelica le donne dal 1963 possono, dopo gli studi teologici adeguati, svolgere delle funzioni del Magistero e dal 1999 alcuni servizi della Parola di Dio (matrimoni, funerali, battesimi, aiuto alla somministrazione dell’Eucaristia). La Chiesa evangelica conta in Polonia 11 diaconi donne tra 154 sacerdoti, in 133 parrocchie che curano i bisogni spirituali di circa 70mila fedeli. Tra le sei diocesi la più numerosa è quella di Cieszyn con 37mila fedeli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy