Diocesi: Pescara-Penne, il 5 aprile convegno sull’autismo

“L’intervento precoce nei disturbi dello spettro autistico”. È questo il titolo del convegno organizzato dalla Fondazione Papa Paolo VI dell’arcidiocesi di Pescara-Penne domani, 5 aprile (ore 8.30, via Papa Giovanni XXIII, 55 ), in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo che si è celebrata il 2 aprile. Interverranno esperti internazionali dell’Early start Denver model, “un modello di presa in carico globale precoce ed intensivo – spiega don Marco Pagniello, coordinatore della Fondazione diocesana – che oltre ad offrire interventi frequenti ed intensivi a partire dal dodicesimo anno di età prevede la presenza del progetto riabilitativo di genitori e operatori della scuola”. Esperienze e nuove prospettive verranno presentate da Giacomo Vivanti, psicologo presso la Drexel University di Philadelphia, da Renato Cerbo, direttore dell’unità operativa complessa di neuropsichiatria infantile e del Centro di riferimento dei disturbi del neurosviluppo della Asl di Pescara e da Flavia Carretto, psicologa e psicoterapeuta, presidente dell’associazione CulturAutismo onlus. “Una diagnosi di autismo – conclude don Marco – non è la fine del mondo. È l’inizio di un nuovo mondo! È questo il messaggio di speranza che vogliamo far passare sostenuto, però, da esperienze scientifiche e da nuove prospettive mediche”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy