Otto per mille: nella campagna Cei anche i bambini del “Centro storico ragazzi di Genova”

“Cosa ci fa il Centro storico ragazzi su tutte le tv? Chiedilo a loro!”. È il messaggio che si legge nel volantino realizzato da numerose realtà ecclesiali genovesi per ricordare che “ci sono anche i bambini del ‘Centro storico ragazzi’ di Genova nella nuova campagna per l’8xmille alla Chiesa Cattolica, che nei primi giorni di maggio prenderà avvio su tutti i mass media nazionali”. Lo spot e le interviste – spiegano i responsabili – saranno presentate in anteprima presso la parrocchia di S. Siro, giovedì 28 aprile, alle 17.30, alla presenza dei piccoli protagonisti e di alcuni adulti laici e religiosi scelti in rappresentanza di tutti coloro che accompagnano questi bambini. Alla presentazione saranno presenti monsignor Nicolò Anselmi, vescovo ausiliare di Genova, monsignor Marino Poggi, direttore della Caritas diocesana, Matteo Calabresi, responsabile del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica della Conferenza episcopale italiana, Luigi Borgiani, direttore della Fondazione Auxilium, e Simone Leoncini, presidente del Municipio Centro Est. “Lo spot – si legge nella presentazione – racconta l’impegno degli educatori, dei volontari e dei religiosi impegnati ogni giorno, anche grazie al sostegno dell’8xmille alla Chiesa Cattolica, per la crescita dei bambini dei vicoli genovesi, dove si incrociano culture e nazionalità diverse e le criticità familiari e sociali cercano risposte nei servizi territoriali, nella solidarietà del volontariato, nella prossimità della Chiesa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy