Evangelizzazione di strada: ad Avezzano e Tagliacozzo (L’Aquila) 30 giovani in “missione”

“In strada per scommettere su chi nessuno osa più” è il nome dell’avventura che fino a lunedì vivranno ad Avezzano e Tagliacozzo (L’Aquila) trenta giovani provenienti da Bari, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Avezzano e Napoli. “Il gruppo si chiama Oasi di gioia – spiega suor Carla Venditti, delle apostole del Sacro cuore di Gesù -, esiste da diversi anni ma solo da due ha preso questo nome con l’obiettivo di incontrare i giovani per far scoprire loro la bellezza della fede e aiutarli a testimoniarla al di fuori dei nostri luoghi abituali, come ci spinge a fare papa Francesco, perché non resti una ‘fede di sagrestia’ chiusa nell’ambito di un gruppo e basta. Ci incontriamo 4 volte l’anno per vivere la missione tra la gente”. Con lei a condurre l’esperienza altre due religiose, suor Lucia Soccio e suor Giulia De Luca, e un francescano fra Piero d’Errico. La mattina è dedicata a catechesi, deserto, riflessione personale, adorazione. Il pomeriggio all’evangelizzazione di strada. “Andiamo per le vie incontrando persone, giovani e meno giovani – spiega la religiosa – , invitando ciascuno a fare con noi un’esperienza di Gesù. Di solito siamo vicini ad una chiesa proprio per favorire un incontro immediato nell’adorazione”. “È emozionante vedere quanti ragazzi si lasciano guidare in questa proposta, quelli in particolare sui quali nessuno scommette più: ragazzi seduti a terra tra alcool e fumo. Ricordo bene uno di loro dopo essere stato in chiesa è scoppiato a piangere. Uno dei giovani in missione gli ha chiesto da quanto tempo non si avvicinava e lui ‘Non ero mai entrato’. Un altro – conclude suor Carla – uscendo è corso dai suoi amici ‘Ragà là dentro succede qualcosa di straordinario!’ invitando lui stesso loro ad entrare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy