This content is available in English

Terremoto Ecuador: vescovi annunciano raccolta fondi per le vittime. Soccorsi e volontari dai Paesi vicini

La Segreteria generale della Conferenza episcopale dell’Ecuador annuncia una raccolta nazionale in favore delle vittime del terremoto (magnitudo 7,8 nella scala Richter) che sabato sera ha causato 246 morti e 2.527 feriti – bilancio provvisorio – tra gli abitanti delle città di Esmeraldas, Guayas, Manabí, Los Ríos, Santo Domingo e Santa Elena. I contributi destinati alle necessità più immediate possono essere versati sul conto bancario 3085358804 intestato alla Conferenza episcopale dell’Ecuador (Ruc 1790100219001) nella Banca di Pichincha. Intanto, quale segno di solidarietà delle popolazioni dei Paesi vicini, sono arrivate nella regione disastrata diverse squadre di soccorso specializzate provenienti da Venezuela, Colombia e Messico. Si tratta di oltre 1.200 volontari che – secondo quanto affermato dalla Croce Rossa dell’Ecuador – lavorano ancora nelle zone colpite dal sisma con la speranza di salvare persone intrappolate sotto le macerie.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia