Solidarietà: al via #EmporioRimini, progetto di comunità per persone in disagio economico

Un supermercato dove fare la spesa senza utilizzare denaro, ma tramite punti assegnati sulla base di criteri sociali e Isee (sotto i 7.500 euro) per un periodo massimo di 12 mesi. È stato inaugurato sabato 16 aprile #EmporioRimini, un progetto di comunità destinato a persone in transitoria situazione di disagio economico. È il frutto di un lavoro di rete condiviso con le amministrazioni locali da diverse realtà di volontariato tra cui l’Associazione Madonna della Carità, che fa capo alla Caritas diocesana, Volontarimini – Centro di servizio per il volontariato della provincia di Rimini, la mensa per i poveri Opera Sant’Antonio, Associazione Papa Giovanni XXIII, Croce Rossa Italiana, Istituto per la famiglia di Rimini, Fondazione di Religione San Paolo e Acli. “Chi si trovi in una condizione di difficoltà economica, ad esempio in conseguenza della perdita del lavoro, e rientri in questi parametri – spiega dalla Associazione Madonna della Carità, Maria Carla Rossi – potrà richiedere l’accesso all’Emporio ad una delle associazioni partner del progetto e riceverà i punti spesa calcolati rispetto al numero di componenti del nucleo familiare”. Circa trenta i volontari coinvolti mentre l’approvvigionamento degli alimenti avverrà grazie ad Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura), alla piattaforma regionale S.I.R. (Sistema Informativo Ritiri) e alle donazioni di privati e aziende. Sarà anche attivato, con il coordinamento di Volontarimini, uno sportello di orientamento e ascolto su temi quali l’accesso al credito, il bilancio familiare ed il risparmio. Info: www.emporiorimini.it

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia