Papa Francesco: udienza al presidente della Repubblica Centrafricana

Papa Francesco ha ricevuto questa mattina in udienza, nel Palazzo apostolico vaticano, il presidente della Repubblica Centrafricana, Faustin-Archange Touadéra, il quale ha successivamente incontrato il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato, accompagnato da monsignor Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati. Durante i cordiali colloqui, si legge nella nota della Sala Stampa della Santa Sede, “è stata rievocata la calorosa accoglienza riservata al Santo Padre nel corso della Sua Visita a Bangui del novembre scorso”: “Nel rilevare come il recente processo elettorale ed il rinnovamento delle Istituzioni del Paese si stiano svolgendo in un clima costruttivo, a cui contribuisce il dialogo fra le confessioni religiose, è stato espresso l’auspicio che si sia avviato un tempo di pace e di prosperità per l’intera Nazione. In pari tempo, è stato evidenziato come le conseguenze dei conflitti degli ultimi anni gravino ancora sulla popolazione, sottolineando l’importanza che la Comunità internazionale continui a sostenere lo sviluppo del Paese”. Nel prosieguo delle conversazioni, “ci si è soffermati sui buoni rapporti bilaterali esistenti fra la Santa Sede e la Repubblica Centrafricana, esprimendo il comune intendimento che essi possano ulteriormente consolidarsi nel quadro degli strumenti giuridici previsti dal diritto internazionale. È stato altresì espresso apprezzamento per il contributo che l’opera della Chiesa e dei suoi Pastori apporta alla società, particolarmente in campo educativo e sanitario, anche nella prospettiva della riconciliazione e della ricostruzione nazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia