Innovazione digitale: Roma, martedì presentazione della prima edizione italiana di “Campus party”

Verrà presentata martedì a Roma, presso il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca (viale Trastevere 76/a – ore 12), la prima edizione italiana di Campus Party, l’evento internazionale sul tema dell’innovazione digitale e dell’imprenditoria che si terrà presso la Fiera di Bergamo dal 19 al 24 luglio. Il Festival, dedicato ai giovani e pensato per sviluppare il senso imprenditoriale nei mondi della creatività, della scienza e della tecnologia, chiamerà a partecipare 4.000 studenti universitari coinvolti in attività organizzate dalle aziende, che avranno così l’opportunità di scegliere i talenti migliori. Alla presentazione parteciperà il ministro Stefania Giannini. Interverranno il presidente della Conferenza dei rettori delle università Italiane (Crui) Gaetano Manfredi; il presidente del Consiglio nazionale delle ricerche Massimo Inguscio; il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il direttore di Campus Party Stefano Cagnoni. Campus Party è nato nel 1997 in Spagna, fino ad oggi ha coinvolto 11 Paesi del mondo in 54 edizioni, con la partecipazione di una community di 150.000 “campuseros”, il nome col quale vengono identificati i partecipanti, e ha visto nascere circa 700 startup. Il Miur è membro dell’Advisory Board di Campus Party insieme a ministero dello Sviluppo economico, Agenzia per l’Italia digitale, Crui , Consiglio nazionale degli studenti universitari (Cnsu) e diversi Centri di ricerca.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia