Imprese: il 66% dei giovani investirebbe in aziende responsabili

Ai millennials (chi è nato tra il 1980 e il 2000) piacciono le aziende sostenibili e danno valore alla responsabilità sociale d’impresa. I dati sono di un’indagine Aflac (compagnia assicurativa americana) condotta negli Usa su un campione di 6mila persone. Il 66% dei giovani è più propenso a investire in un’impresa nota per il suo programma di Csr (Corporate social responsability), ovvero per il suo impegno sociale. Dall’indagine emerge che il 92% dei giovani è più incline ad acquistare prodotti e servizi da una società “etica” e che l’82% preferisce cercare impiego in una società pubblicamente premiata per i suoi sforzi in campo sociale e ambientale. Il 49% preferirebbe vivere modestamente e donare buona parte del reddito annuo per una causa sociale. Al contrario, gli over 35 investirebbero in un’impresa per il suo impegno etico solo al 48% e sono propensi a donare parte del loro reddito ad una causa sociale solo al 36%.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy