Diocesi: Civita Castellana, il 12 marzo convegno su mons. Doebbing “vescovo scomodo”

Si terrà sabato 12 marzo alle 15.30 nella chiesa di San Giuseppe a Castel Sant’Elia (VT), il convegno “La vita e l’attività pastorale di S. E. mons. Giuseppe Bernardo Doebbing vescovo di Nepi e Sutri (1900-1916)”. Nato in Germania nel 1855, Bernardo Doebbing completò la sua formazione negli Stati Uniti e nel 1900 fu eletto vescovo di Nepi e Sutri. “Il suo governo della diocesi si improntò a un continuo richiamo al clero ed ai fedeli per il rispetto dei comandamenti e dei precetti della Chiesa – si legge nel comunicato stampa – ma anche per una generale riforma dei costumi: la sua azione suscitò malumori nel clero al punto che già dopo cinque anni di permanenza in diocesi era stata disposta una visita apostolica. Ma lui tirò dritto. Quando nel 1914 scoppiò il conflitto in Europa, il suo atteggiamento fu di totale allineamento alla posizione di Benedetto XV e le sue lettere sono una continua invocazione alla pace”. Al convegno parteciperanno Alessandra Senzacqua, Claudio Canonici, padre Fortunato Iozzelli. Le conclusioni sono affidate a monsignor Romano Rossi, vescovo di Civita Castellana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy