Terzo Settore: Saturni (Avis), “bene la riforma” passata al Senato, ora tempi brevi per l’approvazione alla Camera

“In generale la riforma ha il merito di dare centralità, non solo dal punto di vista legislativo, al Terzo Settore quale strumento di crescita e coesione per il Paese”. È quanto dichiara Vincenzo Saturni, presidente di Avis nazionale, alla luce dell’approvazione del disegno di legge di riforma del Terzo Settore (ddl 1870), avvenuta ieri in Senato. “Attendevamo da tempo l’approvazione della norma al Senato e ci auguriamo ora che i tempi per l’approvazione alla Camera siano rapidi”, continua Saturni che auspica che il “dialogo messo in atto in questa occasione non manchi nemmeno in futuro”. “Guardiamo con favore – conclude il presidente di Avis – al ruolo che è stato conferito al Servizio civile universale come diritto/dovere per promuovere la pace e la solidarietà e come occasione di crescita per tantissimi giovani. Come ha giustamente ricordato la Cnesc (Conferenza nazionale enti servizio civile), è importante che alle dichiarazioni di principio seguano anche adeguati finanziamenti, visto che sul 2017 vi sono ancora alcune incognite”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy