Cardinale Schönborn: “Chiesa ultima istituzione a difendere il matrimonio”

“Spesso la Chiesa viene accusata di mancanza di misericordia nei confronti dei divorziati risposati, ma io chiedo sempre: come stanno i figli? Chi dice oggi una parola sui figli, nei matrimoni sfasciati?”. Lo ha detto il cardinale Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna, aprendo oggi a Roma il Congresso apostolico europeo della misericordia. “La Chiesa è l’ultima istituzione a difendere oggi il matrimonio e per questo viene considerata arretrata”, ha ammonito il cardinale, secondo il quale “giungono notizie sconvolgenti da matrimoni sfasciati e relazioni caotiche”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy