Autismo: giornata internazionale, sabato 2 aprile un convegno sul “dopo di noi”

Il tema del “dopo di noi” sarà oggetto del convegno, organizzato in collaborazione con il comune di Treviso, sabato 2 aprile presso il museo Bailo di Treviso, proprio nella giornata internazionale sull’autismo. Aiutare i bambini con autismo a diventare adulti sempre più autonomi e realizzare per loro progetti di vita indipendente, eliminando la condizione senza spazio e senza tempo dei “figli per sempre”. È questo l’obiettivo della fondazione “Oltre il labirinto”, onlus formata da genitori con figli autistici, che lavora per “offrire una risposta concreta ai bisogni dei ragazzi e delle famiglie coinvolti in questa disabilità”. Per farlo nel 2010 ha dato vita in provincia di Treviso al villaggio “Godega 4Autism”, primo esempio europeo di co-housing per autismo, un modello unico di sostegno e partecipazione, che integra le strutture residenziali a quelle lavorative e di produzione artigianale. Il convegno vedrà tra i relatori Elena Gorini, consulente per l’autismo dell’Ulss 9 Treviso, Paola Matussi, psicologa e mediatrice famigliare, Daniela Montagnin, avvocato, Flavio Pavanello del centro di formazione professionale “Don Luigi Monza” di Conegliano e Luigi Bassani, docente di dottrine politiche all’università di Milano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori