Cultura: Milano, da domani al 23 marzo i “Dialoghi di Quaresima”. “Abitare i conflitti, abitare la vita”

Undici eventi per accompagnare il tempo di Quaresima. Hanno per tema “Abitare i conflitti, abitare la vita” i “Dialoghi di Quaresima” che si terranno a Milano dal 19 febbraio al 23 marzo, organizzati da sette istituzioni culturali milanesi: Fondazione culturale Ambrosianeum, Centro culturale Corsia dei Servi, Fondazione culturale San Fedele, Comunità Ebraica, Scuola della Cattedrale, Veneranda Fabbrica del Duomo, laVerdi. Gli appuntamenti in programma spaziano dalle letture bibliche nella chiesa di San Carlo al Corso (apre il 19 febbraio monsignor Gianantonio Borgonovo, seguono il 26 febbraio la teologa Laura Invernizzi, il 4 marzo Marco Garzonio, l’11 marzo don Luigi Ciotti e il 18 marzo padre Enzo Bianchi) alla rappresentazione del testo di Zvi Kolitz “Yossl Rakover si rivolge a Dio”, con il suo grido contro l’iniquità e il silenzio divini, in calendario nel Salone della Scuola ebraica di via Mayer il 10 marzo. Dal cinema di “Valzer con Bashir”, al San Fedele il 2 marzo, alla lettura della “Passione di Cristo” di Mario Luzi a cura di Paolo Mettel, in Duomo il 22 marzo.
A calare invece il tema del conflitto nella realtà milanese sarà l’incontro-dibattito “I conflitti nella città”, in programma all’Ambrosianeum il 24 febbraio con un confronto tra Marco Garzonio, Vincenzo Cesareo, Marco Granelli (assessore alla Sicurezza del Comune di Milano) e Giancarlo Rovati (sociologo dell’Università Cattolica). Nel calendario vi è pure la Veglia di preghiera (il 15 marzo con la Fraternità di Romena in San Carlo al Corso), per finire con la “Passione secondo Giovanni” per soli, coro e orchestra BWV 245, eseguita in Duomo il 23 marzo dall’Ensemble vocale laBarocca diretto da Gianluca Capuano e dall’Ensemble laBarocca diretto da Ruben Jais.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy