Gioco d’azzardo: Bari, gli studenti del “Giulio Cesare” consegnano al sindaco la proposta di un regolamento per la prevenzione

La proposta di un regolamento del Comune di Bari in materia di “Prevenzione e contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo lecito” verrà presentata lunedì 12 dicembre al sindaco di Bari, Antonio Decaro, da parte degli studenti dell’Istituto tecnico economico e Liceo linguistico “Giulio Cesare” di Bari, partecipanti al progetto “Legalità è cultura” promosso dalla Fondazione Scopelliti. Nel corso del progetto – si legge in una nota – gli studenti hanno visitato la Fondazione Antiusura S. Nicola e SS. Medici dove “hanno avuto modo di confrontarsi con i volontari che vi operano sulle problematiche economiche e sociali che attanagliano la società”. “Il gioco d’azzardo lecito rappresenta una delle prime e preoccupanti cause del sovraindebitamento e del ricorso al prestito usurario”, prosegue la nota, nella quale si spiega che “la stesura della bozza di regolamento è stata preceduta da una serie di attività che ha visto i ragazzi partecipare attivamente ad incontri con studiosi del fenomeno del gioco d’azzardo, con operatori della comunicazione, con vittime di usura ed estorsione, con rappresentanti del Serd dell’Asl di Bari e con rappresentanti del mondo del volontariato”. Una volta consegnata la proposta di regolamento, i ragazzi non esauriranno il loro impegno visto che “hanno già chiesto di poterne seguire la discussione che ne seguirà in seno al Consiglio comunale”. La consegna ufficiale al sindaco si svolgerà, a partire dalle 11, presso l’Auditorium dell’Istituto in un evento al quale sono stati invitati numerose autorità locali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy