This content is available in English

Germania e Austria: nuova edizione unitaria della Bibbia in lingua tedesca. Si prepara anche il formato digitale

Arriva oggi, in tutte le librerie e biblioteche austriache, la nuova edizione unitaria della Bibbia (Vecchio e Nuovo Testamento), frutto di dieci anni di lavoro interdisciplinare, portato avanti da una commissione apposita con rappresentanti dell’area germanofona. Teologi ed esegeti provenienti dalle diocesi ed università austriache e tedesche, dall’area germanofona della Svizzera, del Liechtenstein, del Lussemburgo, delle zone di lingua tedesca dell’Alsazia e della Vallonia belga, oltre che dalle diocesi dell’Alto Adige, hanno concluso e dato alle stampe la nuova edizione, che esce oggi in Austria in una tiratura iniziale di 150mila copie in 3 diverse versioni: oltre quella ufficiale ed alla quale si adegueranno progressivamente i messali, libri liturgici e delle Ore, nelle librerie infatti sarà disponibile una versione in quadricromia con note esplicative e introduzioni catechetiche rivolta ai giovani e una versione tascabile. Wolfgang Schwarz, responsabile per l’edizione austriaca esprime il suo compiacimento per la pubblicazione a ridosso della festività dell’Immacolata: “Ci sono già centinaia di ordini dalle parrocchie di tutta l’Austria”.
Joachim Traub, responsabile per l’edizione tedesca, in una dichiarazione al portale della Chiesa cattolica tedesca, katholisch.de, ha ricordato che “a partire dal secondo trimestre 2017 dovrebbe essere disponibile anche la versione e-book e una nuova versione on-line, liberamente accessibile”. Sottolinea Traub che “oggi è stata semplicemente trasferita la versione cartacea, ma i formati con output digitali hanno chiaramente bisogno di un lavoro differenziato e di uno sviluppo complesso”. Sul sito www.biblewerk.de è gia disponibile la versione di libera consultazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy