Papa Francesco: per gli auguri natalizi scelta l’immagine della Natività affrescata da Giotto ad Assisi

Per gli auguri natalizi di quest’anno, Papa Francesco ha scelto l’immagine della Natività affrescata da Giotto nel transetto destro della Basilica inferiore di San Francesco ad Assisi. Ne dà notizia padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi e del mensile “San Francesco Patrono d’Italia”, in una nota nella quale ricorda che “l’affermazione biblica che vi appone dietro è quella di Isaia 9,5: ‘Ci è stato dato un figlio… il Principe della pace’. Cogliendo dal Natale pensieri, sguardi e gesti di pace”. “Bergoglio ha guardato ad Assisi perché Francesco è stato colui che ha inventato il presepe”, prosegue p. Fortunato, sottolineando che “l’affresco è l’unico al mondo dove viene rappresentato un presepe con due bambinelli a esprimere, alla luce di una lettura spirituale, la natura di Cristo: umana e divina”. “Il lato divino – aggiunge – Giotto lo racconta attraverso il blu che splende nella notte di Betlemme. L’artista sfonda, allarga e dilata la sua narrazione consapevole di raccontare una storia vera, non una favola. Un uso del blu che commuove e cattura chiunque, pellegrino o turista”. P. Fortunato rileva anche che nella scena affrescata da Giotto “sono evidenti due punti topografici: la grotta e il campo dei pastori. Due segni di quotidiana indigenza che diventano il centro della Speranza”. “Sono queste periferie che il Papa vorrebbe affrescare affinché – conclude la nota – l’uomo si possa accorgere di Dio attraverso i gesti semplici della vita quotidiana”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy