Diocesi: San Marco Argentano-Scalea, iniziato il percorso annuale della Pastorale giovanile. Al centro la figura di Zaccheo

Con l’inizio dell’Avvento è iniziato anche il percorso annuale della Pastorale giovanile della diocesi di San Marco Argentano-Scalea apertosi con la veglia di Avvento del Lucernario. La Consulta di pastorale giovanile ha messo al centro della riflessione di quest’anno l’icona biblica di Zaccheo. Per l’occasione la Consulta, guidata da don Francesco Lauria, ha donato ai giovani un “Taccuino” dove, oltre alle riflessioni sulle letture della domenica con la meditazione e la testimonianza di alcuni “giganti della fede”, si possono travare spazi per le riflessioni personali, consigli di canzoni da ascoltare e film da vedere, etc. “Cari giovani, insieme a Gesù, siete chiamati a ‘giovare’
a quanti attendono da voi – scrive il vescovo monsignor Leonardo Bonanno, nella pubblicazione – la testimonianza della freschezza e bellezza della nostra fede nel Risorto e di un Amore che non muore!”. Al termine dell’Anno della misericordia, la pericope del racconto evangelico di Zaccheo – scrive il presule – “rivela tutto l’insegnamento di Gesù verso i peccatori, verso tutti gli uomini, perché siamo tutti peccatori”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy