This content is available in English

Consiglio d’Europa: Jagland a Mosca incontra Putin. Domani discorso per la Giornata mondiale dei diritti umani

(Strasburgo) Le relazioni con il Consiglio d’Europa, la sicurezza democratica e i diritti umani: sono fra i temi che il segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, affronterà durante la sua visita ufficiale a Mosca, iniziata oggi e fino a domani, 7 dicembre. L’agenda della due-giorni prevede incontri con il presidente Vladimir Putin, il ministro degli Affari esteri Sergei Lavrov, il presidente della Duma Vyacheslav Volodin, la presidente del Consiglio federale della Federazione russa Valentina Matviyenko. Jagland avrà inoltre colloqui con i membri di alto livello del governo e i rappresentanti della società civile. Il segretario generale CdE interverrà durante la conferenza annuale della Federazione russa e dei difensori civici il 7 dicembre. Lo stesso giorno, organizzerà un ricevimento e pronuncerà un discorso – per il quale c’è grande attesa – in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani presso l’Ufficio del Consiglio d’Europa a Mosca.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy