This content is available in English

Russia: congresso nazionale della Chiesa cattolica. “Annunciare la misericordia di Dio, cuore pulsante del Vangelo”

Un congresso nazionale sulla misericordia segnerà per la Chiesa cattolica in Russia la conclusione di quest’anno giubilare. Si svolgerà a Marks, dal 17 al 20 novembre con il titolo “Annunciare la misericordia di Dio, cuore pulsante del Vangelo”. La prima parte sarà dedicata all’“esperienza della misericordia”: dopo una introduzione su “Jahvé, Dio di misericordia nella fede dell’Antico testamento”, e sul santo dottor Haas, “testimone di misericordia in terra russa”, seguirà il lavoro a gruppi introdotto dall’esperienza dei “missionari della misericordia” russi. La seconda parte invece verterà su “la fantasia della misericordia”: alla riflessione su “Gesù Cristo, volto della misericordia del Padre”, seguirà l’intervento della comunità Giovanni XXII “la misericordia non è una parola astratta, ma un modo di vita”. Nei gruppi si rifletterà “alla scuola di Maria, madre di misericordia”, su che significhi oggi avere “fantasia nella misericordia”. “Attendiamo 60 partecipanti da Kaliningrad a Yakutsk. Arriveranno anche il nuovo nunzio monsignor Celestino Migliore, l’arcivescovo Pezzi da Mosca e il vescovo Klimovicz da Irkutsk”, riferisce al Sir il vescovo ospitante, mons. Clemens Pickel di Saratov. A completare il programma anche “tempi per la liturgia e per lo scambio”. “A Marks c’è la prima nuova chiesa cattolica costruita in Russia dopo il 1917. È stata consacrata nel novembre 1993 e dedicata a Cristo Re”, precisa mons. Pickel, festa che la Chiesa tutta celebra domenica 20 novembre.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy