Giornali Fisc: “La Guida” (Cuneo) dedica l’inserto “Zero20” a “Le radici e le ali”

È “Le radici e le ali” il tema affrontato nell’inserto “Zero20” dell’ultimo numero de “La Guida”, il settimanale della diocesi di Cuneo. Le quattro pagine dedicate ai più giovani si aprono con due articoli nei quali Monica Gallanti e Maura Anfossi spiegano come “Guardare e accettare le radici per poi aprire le ali”. “Le radici – scrive Gallanti – sono il riconoscersi parte di una famiglia, di una terra, di un paese, di una cultura” mentre “le ali sono la capacità di spiccare il volo, di lasciare il nido alla conquista dell’autonomia”. Secondo Anfossi, invece, “perché un individuo possa maturare con serenità e guardare al futuro con fiducia e resilienza è essenziale che entri in profondità nella sua storia e cerchi di comprenderne le pieghe nascoste per dare un nome a ciò che a volte sembra enigmatico”. Lo deve fare, prosegue, “guardando alle origini come ad una base dalla quale è possibile partire per scrivere il proprio pezzo di storia”. Una pagina e mezza è poi dedicata al tema dell’immigrazione e dell’integrazione con il racconto di due liceali cuneesi, Mawa e Fanta, nate in Italia da genitori provenienti dalla Costa d’Avorio, e quello della quindicenne Fawziya che, dopo gli anni trascorsi nel natio Ghana, ora risiede a Boves (Cn). Marco, studente al Politecnico di Torino, ripercorre invece l’esperienza vissuta in un anno in Cina. Nell’inserto si chiude con un articolo dedicato a “Il peso delle parole sui social network”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy