Diocesi: Perugia, domenica il card. Bassetti chiude la Porta Santa. Per mons. Giulietti (ausiliare) “non va cessato l’impegno a donare misericordia”

La Porta Santa della cattedrale di San Lorenzo, a Perugia, verrà chiusa domenica 13 novembre al termine di una celebrazione che sarà presieduta, a partire dalle 18, dall’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, il cardinale Guatiero Bassetti. “Nelle altre sette chiese dell’arcidiocesi in cui il cardinale ha stabilito che fosse aperta una Porta della Misericordia – si legge in una nota – si svolgerà una celebrazione eucaristica di ringraziamento, sabato 12 pomeriggio o domenica 13 mattina, presieduta dal vicario episcopale della zona pastorale”. Al termine dell’Anno giubilare il vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti traccia un bilancio della sua celebrazione in diocesi. “Le Porte della Misericordia sono state frequentate e hanno occasionato numerose iniziative di pellegrinaggio a livello locale”, afferma il vescovo, sottolineando che “soprattutto alcuni santuari giubilari hanno visto un significativo incremento delle confessioni individuali e delle celebrazioni penitenziali”. “Sul versante della misericordia donata – prosegue – il fatto di maggiore rilevanza è l’apertura di tre nuovi ‘Empori della Solidarietà’” attraverso i quali “molti volontari nuovi e vecchi si sono mobilitati a favore delle famiglie in difficoltà, coinvolgendo privati e aziende nell’azione caritativa”. Per mons. Giulietti “la chiusura dell’Anno Santo non implicherà il diminuire o il cessare dell’impegno per vivere e donare misericordia: si può anzi dire che il successo del Giubileo – conclude – si potrà valutare proprio dalla continuità attorno a tale tema”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy