Diocesi: Campobasso, chiusura della Porta santa della cattedrale della Ss. Trinità

A Campobasso, come in tutte le diocesi del mondo, sta per concludersi l’Anno santo della misericordia. Domenica 13 novembre alle ore 17.30 presso la cattedrale della Ss. Trinità, “particolarmente coinvolti saranno quei sacerdoti che hanno ospitato nei rispettivi luoghi di culto o di servizio l’apertura della Porta santa e gli eventi giubilari”. Sarà l’arcivescovo Gian Carlo Bregantini, segnala una nota della curia, a presiedere il rito di chiusura della Porta santa che aveva solennemente aperta il 13 dicembre 2015. “Nel corso dell’anno straordinario della misericordia i luoghi giubilari della diocesi (cattedrale di Campobasso, cattedrale di Bojano, basilica minore di Castelpetroso) hanno visto transitare numerose persone più volte anche in occasione dei tanti eventi diocesani programmati per il Giubileo”. Con la cerimonia di chiusura e l’invocazione della formula rituale dunque l’arcivescovo e il suo presbiterio “si porteranno all’interno della cattedrale e, davanti alla Porta santa aperta, proclamerà la preghiera elaborata dall’Ufficio liturgico della diocesi con le stesse caratteristiche del Te Deum. Terminata l’orazione, l’arcivescovo chiuderà la Porta santa mentre si accenderanno le luci della chiesa e la schola cantorum della cattedrale eseguirà l’Inno del Giubileo per la durata della processione d’ingresso dei presbiteri”. Giunti sul presbiterio, ci saranno le testimonianze di alcuni significativi eventi giubilari vissuti in diocesi. A conclusione delle testimonianze avrà luogo la messa e al termine sarà eseguito il canto del Magnificat come ringraziamento alla Vergine per i benefici ricevuti in questo Anno giubilare.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy