This content is available in English

Svezia: visita del Papa per i 500 anni della Riforma, nota congiunta dei vescovi cattolico e luterano. “Superare gli ostacoli”

“Sul cammino dell’ecumenismo, ci sono anche gli ostacoli, ma ci auguriamo che ciò che è ormai imminente dia energia al lavoro ecumenico nel nostro Paese e doni segnali incoraggianti e di speranza in tutto il mondo”. Così si conclude un lungo articolo apparso oggi sul quotidiano svedese di ispirazione cristiana Dagen, congiuntamente firmato da Anders Arborelius, vescovo cattolico della diocesi di Stoccolma, e Antje Jackelen, arcivescovo della Chiesa di Svezia a meno di un mese dalla visita di Papa Francesco a Lund, “evento che può essere definito storico”, scrivono i due vescovi. Il 31 ottobre, anniversario della Riforma, “per la prima volta in assoluto, i vertici della Chiesa cattolica e della Federazione luterana mondiale guarderanno insieme alla Riforma”. L’evento è uno dei “frutti visibili” di “cinquant’anni di dialogo tra cattolici e luterani”, scrivono i due vescovi, ricordando la firma della “Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione” e il documento “Dal conflitto alla comunione”. I vescovi spiegano inoltre che l’evento all’Arena di Malmö, intitolato “Insieme nella speranza”, vuole essere una “testimonianza al mondo della misericordia di Dio” e annunciano che “come segno concreto della volontà di rafforzare i legami, Caritas Internationalis e il World Service sottoscriveranno un memorandum congiunto”. L’invito è a “cogliere quest’opportunità di testimonianza di Gesù Cristo perché il mondo creda” e “a pregare e lavorare per il bene del Vangelo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy