This content is available in English

Germania: pellegrinaggio ecumenico in Terra Santa dal 16 al 22 ottobre con nove vescovi cattolici e nove evangelici

Inizierà domenica 16 ottobre il pellegrinaggio in Terra Santa di nove membri della Conferenza episcopale tedesca (Dbk) e nove del Consiglio della Chiesa evangelica in Germania (Ekd). Questo primo viaggio congiunto delle due Chiese si compie alla vigilia delle celebrazioni per il cinquecentenario della Riforma luterana nel 2017. Gerusalemme, Betlemme e il Mar di Galilea saranno le tappe principali del pellegrinaggio. Sono previsti incontri a carattere religioso e con personalità politiche e la visita al memoriale dell’Olocausto. L’intento primario del pellegrinaggio è quello di “creare un preludio duraturo e concordato per i rapporti tra le due Chiese di Cristo, attraverso la solidarietà espressa dalla fede”. Parteciperanno, per parte cattolica il presidente della Dbk, il cardinale Reinhard Marx (Monaco di Baviera e Freising), l’arcivescovo Ludwig Schick (Bamberg), l’arcivescovo emerito di Friburgo, Robert Zollitsch, i vescovi di Trier (Stephan Ackermann), Osnabrück (Franz-Josef Bode), Magdeburgo (Gerhard Feige), Essen (Franz-Josef Overbeck), Hildesheim (Nikolaus Schwerdtfeger). Per parte evangelica il presidente del Consiglio Ekd, il vescovo Heinrich Bedford-Strohm (Monaco di Baviera), la vice presidente Annette Prases Kurschus (Bielefeld), il presidente del Sinodo Ekd, Irmgard Schwaetzer (Berlino), i vescovi di Amburgo (Kirsten Fehr), Bückeburg (Karl-Hinrich Manzke), Tubinga (Elisabeth Grab-Schmidt), Dusseldorf (Jacob Joussen), Ingelheim (Andreas Barner), la direttrice della Ekd, Marlehn Thieme.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa