PAESI NORDICI: CHIESE IN CAMMINO VERSO SINODO, A MAGGIO CONGRESSO A COPENAGHEN

Il prossimo Sinodo sulla famiglia è stato il tema centrale dell’assemblea dei vescovi dei Paesi nordici (Norvegia, Svezia, Finlandia, Scandinavia, Danimarca e Islanda), svoltasi la scorsa settimana a Essen (Germania). Ne riferisce una nota diffusa al termine dei lavori: mentre le "diocesi stanno completando l’indagine inviata dalla Segreteria del Sinodo", vi si legge, i vescovi evidenziano "le difficoltà nella trasmissione della fede anche per le famiglie praticanti". Quanto ai divorziati risposati "si suggerisce che parte della soluzione potrebbe stare nella semplificazione dei processi di annullamento dei matrimoni". Precisano i vescovi: "Se cambiamenti più radicali dovessero essere introdotti per l’ammissione all’eucarestia, ciò dovrebbe avvenire secondo criteri strettamente oggettivi". Per i Paesi nordici un appuntamento importante del percorso pastorale con le famiglie è il congresso che si terrà in Danimarca (1-3 maggio 2015). Della situazione dell’Ue ha parlato ai vescovi padre Patrick Daly, segretario generale della Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece). Nel comunicato i vescovi fanno anche riferimento alle "accuse contro la diocesi di Oslo" circa irregolarità nei registri dei membri della diocesi: "Sincero e onesto pastore della sua Chiesa" è il vescovo Bernt Eidsivg che "collaborerà con le autorità per arrivare a chiarire il problema". Il previsto rinnovo delle cariche della Conferenza è stato rimandato a settembre.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy