EUROPA: A FIRENZE "LO STATO DELL’UNIONE". "UNA NUOVA DICHIARAZIONE SCHUMAN"

Torna a Firenze, dal 6 al 9 maggio, "Lo Stato dell’Unione", quattro giorni di conferenze e dibattiti organizzati dall’Istituto universitario europeo (Iue). Giunto alla quinta edizione, l’evento vedrà la partecipazione di esponenti accademici, politici, rappresentanti della società civile, imprese e opinion leader. Tra i primi ospiti a prendere la parola saranno i membri del Centro di ricerca Alcide De Gasperi, che ripercorreranno la storia dell’integrazione europea. Successivamente si parlerà "delle sfide cruciali che attendono l’Europa di oggi e la necessità di definire una nuova dichiarazione Schuman per il 21esimo secolo", come si legge in una nota. In questa occasione verrà presentato una contemporanea "raison d’être" scritta da Giuliano Amato, già primo ministro italiano, Élisabeth Guigou, ex ministro francese degli Affari europei, Vaira Vike-Freiberga, ex presidente della Lettonia, e J.H.H. Weiler, Presidente dell’Iue. Il dibattito si concentrerà poi sui temi "della sicurezza internazionale, la risposta alle crisi e il mantenimento della pace" e si concluderà con un approfondimento del complesso equilibrio giuridico ed etico tra sicurezza e intrusione nella privacy. Programma, relatori, eventi e sedi: http://stateoftheunion.eui.eu/.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy