DISOCCUPAZIONE: LIBERA "PROGRAMMA ‘GARANZIA GIOVANI’ RISCHIO DI ENNESIMO SPRECO"

"Un miliardo e mezzo di euro per la disoccupazione giovanile: i soldi ci sono, arrivano dall’Europa e anche il governo ha messo la sua parte. Garanzia giovani dovrebbe essere un’opportunità, ma rischia invece di diventare l’ennesimo spreco all’italiana". È l’appello lanciato da Libera e Gruppo Abele, le associazioni che in questi giorni si stanno mobilitando attraverso "Riparte il futuro", la campagna contro la corruzione che intende rimettere al centro dell’agenda politica l’occupazione e i giovani. Le associazioni si scagliano in particolare contro la burocrazia che, a loro dire, starebbe rallentando l’utilizzo dei fondi del programma (pari a 1 miliardo e mezzo di euro) destinati a ridurre la disoccupazione. "Da quando è partito il programma nel maggio 2014 – denunciano i promotori dell’appello – oltre 430 mila ragazzi hanno aderito al progetto ma meno della metà sono stati contattati per un primo colloquio orientativo da parte dei centri per l’impiego. Il sito internet di Garanzia giovani è un deserto, le offerte di lavoro latitano e a oggi sono stati resi disponibili poco più di 50mila posti di lavoro. Per questo chiediamo al ministero e ai governatori di intervenire immediatamente per sbloccare la situazione".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy