SCUOLA: MSC-FIDAE, SÌ A DETRAZIONI FISCALI PER SCUOLE PARITARIE E NON PRIVATE

"La proposta di promuovere politiche di detrazione fiscale per coloro che scelgono di frequentare le scuole paritarie è un atto fondamentale che aiuta a migliorare la proposta educativa in Italia, mette tutti gli studenti sullo stesso piano, pone le basi per una piena libertà di scelta educativa, un provvedimento che ci aiuta a rimetterci al passo con gli standard europei e che toglie una discriminazione che in Italia dura da troppo tempo". Lo si legge in un comunicato odierno del Movimento Studenti Cattolici (Msc)-Fidae, a firma del segretario nazionale Paolo Di Domizio, nel quale si evidenzia che "la scuola italiana ha bisogno di essere riformata, al centro delle valutazioni vanno messi gli studenti che sono il vero patrimonio che il paese deve tutelare per dare una prospettiva futura a tutta la comunità". "Diciamo sì – prosegue la nota – alla detrazione fiscale per chi frequenta le scuole che svolgono un servizio pubblico al pari di quelle statali, principio già sancito dalla legge 62/2000 che introduce il termine di sistema nazionale di istruzione che è composto da scuole pubbliche statali e scuole pubbliche non statali chiamate scuole paritarie; sì ad una possibilità in più per la formazione scolastica degli studenti, sì alla possibilità di vedere riconosciuta la libertà di scelta educativa delle famiglie Italiane tutte". ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy