GERMANIA: FRANK (GIORNALISTI CATTOLICI) "NUOVE SFIDE PER I MEDIA. RIVEDERE LE REGOLE"

La Società dei pubblicisti cattolici della Germania (Gkp) suggerisce, vista la copertura mediatica del disastro aereo della Germanwins, una prima revisione del codice della stampa. “I principi e le linee guida del codice della stampa si sono dimostrati efficaci, ma devono essere adattati alle condizioni dell’era di Internet”, ha detto il presidente della Gkp, Joachim Frank. Attraverso canali come YouTube, e social network, una incredibile ricchezza di informazioni e dati personali è resa disponibile in tempo reale: “Questo ci presenta nuove sfide come giornalisti”, ha detto Frank, riferendosi alla maggiore pressione del tempo e alla non sempre precisa ricerca delle fonti che generano confusione. “Trattare con testi, suoni e immagini desunti da Internet, non certificati, è qualcosa che deve essere riconsiderato", ha aggiunto il presidente: andrebbe a suo avviso riveduta e integrata la parte del codice della stampa sulla protezione dei diritti personali. Per Frank "l’obiettivo è l’impegno dei media di qualità". Bisogna evitare la comunicazione sensazionalistica, soprattutto in casi di violenza e disastri ma ci si può affidare a chi riporta le notizie in modo serio e cauto: “Il grido di alcuni critici contro il ‘voyeurismo’ dei giornalisti rispecchia spesso solo il malessere causato dal proprio utilizzo dei media", ha detto Frank. ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy