DIOCESI: CARITAS MACERATA, PARROCCHIE IN RETE PER "LA SOLIDARIETÀ SPESA BENE"

Si chiama "Emporio della Solidarietà" l’iniziativa presentata oggi a Macerata per mettere in rete le parrocchie cittadine e andare incontro ai bisogni delle fasce più deboli della società. La Caritas diocesana di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia, con quest’iniziativa, intende accompagnare le Caritas parrocchiali verso servizi che possano essere sempre più rispondenti ai bisogni delle persone e delle famiglie in difficoltà e che vengono segnalati come prioritari, oltre al lavoro, ovvero alimenti, vestiario e mobilio. Dai 2.100 registrati nel 2013, la Caritas diocesana ha infatti notato un incremento degli interventi attuati per i viveri, che sono arrivati a oltre 2.300 nel 2014. Il progetto, dallo slogan "La solidarietà spesa bene", metterà dunque in rete le parrocchie di Macerata e sarà avviato con il sostegno dell’associazione "Centro di ascolto e di prima accoglienza", dei Gruppi di Volontariato Vincenziano – Sezione Marche, filiale di Macerata, e delle Acli – Sede provinciale Macerata-Punto Acli Famiglia. L’"Emporio della Solidarietà", che vede come ente gestore la Fondazione di religione e di culto Vaticano II, usufruisce in gran parte dei fondi provenienti dall’8 per mille e si avvale del partenariato del Comune di Macerata, che ha deciso di aderire con un concreto supporto all’iniziativa.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy