DIOCESI: MONS. MOROSINI (REGGIO CALABRIA) AI GIOVANI, ORA “DOBBIAMO CAMMINARE ASSIEME”” “

Ora “dobbiamo camminare assieme”: “Basta con gli individualismi! Basta con l’attesa di singole figure che dovrebbero fungere da traino verso un futuro migliore! Ora ci si mette in cammino verso sentieri di speranza e percorsi d’impegno! Ecco il Sinodo… ecco la speranza… quella che non tollera la cupa rassegnazione ma che spinge a osare perché, quando si osa, si vince”. È quanto scrive l’arcivescovo di Reggio Calabria-Bova, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, in una lettera ai giovani della diocesi al termine del Sinodo dei giovani. Per il presule “urge dare ragione della speranza dando speranza alla stessa ragione”. Se “vogliamo – scrive – oggettivare la speranza e scommettere la vita su di essa, abbiamo bisogno di ripartire dalla fiducia nella ragione e nel suo esercizio”. Sarà la ragione, infatti, che “permetterà di arginare il pericolo che ogni capriccio morale si mascheri da conquista di libertà. Allora rimarrà solo un passo da compiere: comprendere che nessun male, nemmeno il peggiore, come la morte, avrà l’ultima parola, perché Cristo è risorto. Ecco la speranza che dà forza alla missione della ragione e la ragione che alimenta la speranza: è la fede!”. Per mons. Morosini affinché speranza e fede “diventino operose”, serve “l’impegno personale”. La Calabria, ha concluso, ha “bisogno di voi”. ” “” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy