SCUOLE CATTOLICHE: AGESC, A MARZO CONGRESSO NAZIONALE PER IL 40° DI FONDAZIONE” “

"L’Agesc è sempre un cantiere aperto, dove tutti sono impegnati in un’attività di costruzione che non conosce soste". Lo scrive in una nota Roberto Gontero, presidente dell’Associazione genitori scuole cattoliche (Agesc), in vista del Congresso nazionale che si terrà durante il mese di marzo per il 40° di fondazione. L’Agesc, "innanzitutto intende sottolineare la centralità della famiglia nella sfida educativa. È un principio talmente valido e fondante che non lo si deve mai dare per scontato, specialmente in un contesto storico e sociale dove gli attacchi alla centralità della famiglia sono sempre più aggressivi e, nello stesso tempo, continuano a mancare da parte delle istituzioni interventi a sostegno di questa cellula fondamentale della società". L’Associazione, sottolinea Gontero, si fa "carico di sensibilizzare le famiglie perché assumano fino in fondo la loro responsabilità educativa, senza delegarla ad altri", cercando di "assumere la dimensione missionaria della Chiesa e vivendola nei confronti delle famiglie". Al congresso, prosegue Gontero, "confermeremo il nostro impegno per una scuola della società civile, che da anni è un cavallo di battaglia dell’Agesc. Scuola della società civile vuole dire che l’istruzione e l’educazione devono essere gestite dai soggetti reali. Vuol dire esaltazione dell’autonomia delle scuole e riconoscimento della libertà di educazione per tutte le famiglie".” “” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy