RAPPORTO DOTTRINA SOCIALE: ROCCELLA, È IN ATTO UNA "DISTRUZIONE DELL’UMANITÀ"

Il sesto rapporto sulla dottrina sociale della Chiesa nel mondo "dà il senso di un percorso sempre più scivoloso e fa chiarezza su questa ‘distruzione dell’umanità’ nel senso di qualità dell’umano": è il parere della deputata Eugenia Roccella, intervenuta stasera a Roma, nella sede di Radio Vaticana, alla presentazione del volume realizzato dal Movimento cristiano lavoratori (Mcl) e dall’Osservatorio cardinale Van Thuan sul tema "La rivoluzione della donna, la donna nella rivoluzione" . "Oggi dobbiamo essere custodi dell’umano – ha affermato, perché il percorso che stiamo seguendo è quello della disumanizzazione". A suo avviso si è "strappata la generazione dal corpo" e la vita oggi è prodotta "in laboratorio e nell’ambito del mercato, accompagnata da contratti", ad esempio cedendo il "diritto di maternità". Secondo Roccella queste "filosofie destrutturano le relazioni umane e mettono al centro una identità mutante, che è il trionfo dell’autodeterminazione". Carlo Costalli, presidente del Mcl, ha precisato che il rapporto "è importante perché si occupa del tema della donna, attualissimo e molto spinoso, da affrontare con la sapienza umana e cristiana della dottrina sociale della Chiesa. Un tema che ha in sé il rapporto tra famiglia e lavoro, la procreazione, l’identità sessuale, il gender, le nuove famiglie".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy