RAPPORTO DOTTRINA SOCIALE: MONS. LONGONI (CEI), "PAPA NON STA CAMBIANDO NESSUN VALORE"

Papa Francesco "non sta cambiando nessun valore sta solo suggerendoci di essere capaci di uscire e portare all’esercito nemico quei valori assoluti ai quali dobbiamo credere. Non vedo nessuna discontinuità tra il magistero precedente e quello attuale". Lo ha precisato monsignor Fabiano Longoni, direttore Ufficio problemi sociali e lavoro della Cei, intervenendo a Roma alla presentazione del sesto rapporto sulla dottrina sociale della Chiesa nel mondo. "La tattica che Papa Francesco ci sta suggerendo – ha osservato – è di essere di fronte all’esercito del male non secondo una logica difensiva, di arroccamento, ma la logica della missione, dell’uscita, della proposta". "A noi oggi è chiesto – ha proseguito – il martirio della testimonianza. Ad altri purtroppo è chiesto il martirio del sangue, come i cristiani copti egiziani. La nostra missione, in una società pagana, è quella di annunciare con forza dei valori umani profondamente legati alla ragione, con metodi non offensivi ma legati alla proposta". In vista del Convegno ecclesiale nazionale a Firenze di novembre, ha invitato ad "annunciare di nuovo l’umanesimo e non appiattirci in una visione generalizzata".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy