EDITORIA: LEV, OGGI IN USCITA IL LIBRO "PAPA FRANCESCO E DON BOSCO" (2)” “” “

L’incontro con la spiritualità di don Bosco avviene per Bergoglio fin da bambino. Nella seconda lettera riprodotta nel volume, sempre del 1990, padre Bergoglio spiega infatti che da piccolo partecipava alla processione di Maria Ausiliatrice, frequentava l’oratorio di San Francesco di Sales, conosceva i padri confessori salesiani di San Carlos. Nel 1949 è alunno, per un anno, del Collegio salesiano nella casa di Ramos Mejía. Bergoglio ricorda quel periodo, fornendo un vero compendio di pedagogia salesiana: "Il Collegio creava, attraverso il risvegliarsi della coscienza nella verità delle cose, una cultura cattolica che non era per nulla ‘bigotta’ o ‘disorientata’". La terza lettera riprodotta nel volume è del 1986 si riferisce all’esperienza del salesiano coadiutore Artemide Zatti, amico personale di Bergoglio e oggi beato, mentre la quarta e ultima lettera, datata 1992, ripropone l’omelia pronunciata da monsignor Bergoglio nella cattedrale di Buenos Aires in occasione del 500° anniversario della scoperta dell’America. Nel volume è riproposto anche il testo di una conferenza tenuta da padre Bergoglio presso l’Universidad del Salvador nel 1976, per la celebrazione del centenario dell’arrivo dei salesiani in Argentina. Segue un capitolo di ricordi firmati da salesiani che hanno conosciuto Jorge Bergoglio dal 1949 al 2013, anno della sua elezione a Pontefice.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy