AMBIENTE: VELLA (UE), "PASSI AVANTI, MA OCCORRE MAGGIOR IMPEGNO PER TUTELA"

(Sir Europa – Bruxelles) – "L’approccio coordinato dell’Ue nel settore della politica ambientale ha prodotto importanti vantaggi per i cittadini nel corso degli ultimi cinque anni", così "i cittadini europei godono di un’aria e di un’acqua più pulite, mandano meno rifiuti in discarica e riciclano di più". Inoltre "le politiche ambientali si sono dimostrate uno stimolo per la crescita e l’occupazione". Tuttavia occorre un maggior impegno, a livello locale, nazionale ed europeo, per garantire una migliore qualità della vita umana entro un ambiente maggiormente tutelato. È quanto emerge dal documento intitolato "European Environment – State and Outlook 2015 Report", pubblicato oggi dalla Commissione europea. Il corposo rapporto sulla situazione attuale e le prospettive ambientali a livello continentali è stato materialmente redatto dall’Agenzia europea dell’ambiente: è una "valutazione integrata dell’ambiente in Europa", comprendente dati a livello globale, regionale e nazionale, accompagnati da confronti tra vari Paesi. Inoltre "la relazione riflette sui prossimi cinque e più anni e lancia un chiaro segnale d’allarme sui rischi di degrado ambientale, che a loro volta incidono sul benessere e la prosperità dell’uomo". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy