50° PRIMA MESSA IN ITALIANO: SABATO PAPA FRANCESCO CELEBRA A OGNISSANTI” “” “

A 50 anni dall’inizio dell’attuazione della riforma liturgica, sabato 7 marzo alle 18, il Papa celebrerà la messa nella parrocchia di Ognissanti, in via Appia Nuova, con la stessa pisside, lo stesso leggio per il messale e gli stessi candelabri usati dal beato Paolo VI nel 1965; anche le intenzioni della preghiera dei fedeli saranno le stesse di allora. La visita di Francesco coinciderà anche con il 75° anniversario dalla morte di san Luigi Orione al quale venne affidata la parrocchia di via Appia da san Pio X nel 1908. Francesco sarà accolto dal cardinale vicario Agostino Vallini, dal cardinale titolare di Ognissanti, Walter Kasper, dal vescovo ausiliare per il settore est Giuseppe Marciante e dagli orionini don Flavio Peloso, superiore generale della congregazione della Piccola Opera della Divina Provvidenza, e dal parroco don Francesco Mazzitelli che afferma: "Don Orione ripeteva che la carità rende credibile il Vangelo. Forse proprio in virtù di questa nostra vicinanza alla gente, Paolo VI volle venire a celebrare qui la prima Messa in italiano. L’arrivo di Francesco rinnova il nostro impegno a far entrare la liturgia nel cuore della gente". A Papa Francesco, afferma don Peloso, "dirò che siamo contenti di rendere viva, ogni giorno, la riforma liturgica del Concilio Vaticano II e chiederò di benedire il nostro impegno quotidiano di avvicinare la Chiesa al popolo".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy