YEMEN: AMNESTY, 6 BAMBINI TRA DECINE DI UCCISI ATTACCHI AEREI DELL’ARABIA SAUDITA

Almeno sei bambini di età inferiore ai dieci anni sono secondo quanto riferito tra le venticinque persone uccise negli attacchi aerei guidati dall’Arabia Saudita nella capitale yemenita Sana’a all’alba di giovedì, ha confermato Amnesty international dopo aver parlato con funzionari ospedalieri e testimoni oculari. L’organizzazione ha parlato con il personale medico di quattro diversi ospedali dove i morti sono stati portati dopo essere stati tirati fuori dalle macerie di quattordici case colpite in un quartiere residenziale vicino all’aeroporto internazionale della città. Fra gli uccisi, uomini per lo più tra i trenta e i quarant’anni. Si ritiene che altre persone possano essere rimaste sotto le macerie e almeno venti, tra cui quattro donne, sono state ricoverate in ospedale riportando in massima parte ferite da schegge. "Questo alto numero di morti e feriti tra i civili in questi attacchi solleva preoccupazioni circa la conformità alle norme del diritto internazionale umanitario. Le forze saudite e tutte le altre forze armate che compiono attacchi aerei nello Yemen sono tenute a prendere tutte le precauzioni possibili per risparmiare i civili", ha dichiarato Said Boumedouha, vice direttore del programma Medio Oriente e Africa del Nord di Amnesty International. (segue)” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy