DIOCESI: MATERA-IRSINA, IERI È DECEDUTO MONS. ENNIO APPIGNANESI

Ieri, 26 marzo, è deceduto monsignor Ennio Appignanesi, arcivescovo emerito di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo. Ne dà notizia monsignor Salvatore Ligorio, arcivescovo di Matera-Irsina, diocesi che ha avuto Appignanesi come "suo pastore dal 1988 al 1993". Le esequie, informa monsignor Ligorio, "saranno celebrate nella basilica di San Pietro in Vaticano sabato 28 marzo alle ore 10. La comunità diocesana riconoscente per il servizio prestato dal compianto presule è invitata a ricordarlo nella celebrazione eucaristica, presieduta dall’arcivescovo nella chiesa di San Francesco d’Assisi in Matera sabato 28 marzo alle ore 19". Nato a Belforte del Chienti, arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche, il 18 giugno 1925, Appignanesi viene ordinato presbitero l’8 aprile 1950. Eletto alla Chiesa titolare di Temisonio e nominato ausiliare di Lucera e di San Severo il 20 dicembre 1980, è ordinato vescovo il 6 gennaio 1981. Trasferito a Castellaneta il 15 settembre 1983, viene promosso alla Chiesa titolare di Lorium con titolo personale di arcivescovo e nominato vicegerente di Roma il 3 luglio 1985. Il 21 gennaio 1988 viene trasferito a Matera-Irsina e il 19 gennaio 1993 a Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo. Divenuto emerito il 9 gennaio 2001, viene annoverato tra i reverendi canonici della basilica papale di San Pietro in Vaticano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy