CONSIGLIO D’EUROPA: MINISTRI GIUSTIZIA APPROVANO PIANO PER ATTUAZIONE SENTENZE CORTE” “” “

I ministri di giustizia europei ribadiscono il proprio sostegno alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Cedu) e approvano un nuovo piano d’azione per migliorare l’attuazione delle sentenze della Corte di Strasburgo. A conclusione della conferenza (26-27 marzo) tenutasi a Bruxelles, nel quadro della presidenza belga del CdE, i rappresentanti dei 47 governi hanno adottato all’unanimità la "Dichiarazione di Bruxelles" che, si legge in un comunicato, accoglie "con favore i risultati del processo di riforma della Corte" e, in particolare, "il forte calo del numero di cause pendenti", ma ritiene che siano necessarie ulteriori misure "per affrontare problemi come i continui ricorsi derivanti dalla mancata esecuzione delle sentenze". Il piano d’azione indica una serie di misure da adottare da parte del Consiglio d’Europa, della Corte e delle autorità nazionali europee per garantire che le sentenze della Corte siano "eseguite prontamente ed efficacemente". L’Europa, afferma il segretario generale CdE, Thorbjørn Jagland, "ha il miglior sistema al mondo di protezione internazionale dei diritti umani", tuttavia Consiglio, Corte e Stati membri condividono la responsabilità di "garantire che il sistema funzioni con efficacia e continui a proteggere i circa 820 milioni di abitanti di tutto il continente".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy