CEI: COMUNICATO FINALE, "TAVOLO DI LAVORO" SU SACERDOTI E PARROCCHIA

"Aprire un tavolo di lavoro che rifletta su aspetti quali il modello logistico della parrocchia, la responsabilità del parroco e la gestione dei beni della comunità". Lo ha deciso il Consiglio permanente della Cei nella sessione primaverile. "Soprattutto – si legge nel comunicato finale – i vescovi avvertono quanto sia decisivo avviare percorsi virtuosi, processi che aiutino a concretizzare esercizi di comunione e a ridare dignità culturale al ministero sacerdotale, rendendolo capace d’interpretare questo tempo alla luce della fede". Nel corso dei lavori i presuli sono tornati sul tema della vita e della formazione permanente dei presbiteri, trattato già all’Assemblea generale dello scorso novembre ad Assisi, approvando "una griglia di lavoro, che verrà presentata all’Assemblea generale di maggio, nella prospettiva di dedicarvi nuovamente quella del 2016". "Condivisa – riporta il comunicato – è la necessità di una riforma della vita e dell’esercizio del ministero ordinato" con "una spiritualità attenta a favorire la crescita umana globale della persona", che si fonda in Gesù Cristo e si sviluppa "in una forte coscienza di appartenenza al presbiterio". I vescovi hanno rilevato pure l’esigenza di "sollevare il sacerdote dall’eccessivo carico burocratico che oggi rischia di opprimerlo", puntando "a una riorganizzazione complessiva, che comunque salvaguardi la trasparenza e la corretta destinazione dei beni, tutelando dai rischi di una cattiva amministrazione".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy